La Compagnia Arearea è lieta di segnalare un importante appuntamento per il mese di agosto:

Saremo ospiti all’interno del Dolomites Unesco LabFest #Sconfini
Il festival delle genti e per le genti delle Dolomiti
con:

Ruedis_ruote di confine

29 Agosto Auronzo: Sconfini, Dolomites UNESCO LabFest
Partenza ore 15.00 da Viale, Auronzo di Cadore

http://www.dolomitesunescolabfest.it/program-tab-style/
https://www.youtube.com/watch?v=oN7DXEtEMKg

promo mail

Coreografia: Marta Bevilacqua
Danzatori: Roberto Cocconi, Luca Campanella/Giovanni Leonarduzzi, Valentina Saggin, Anna Savanelli, Luca Zampar, Marta Bevilacqua.
Musiche originali: Leo Virgili, Gabriele Cancelli
Esecuzione del vivo: Leo Virgili, Gabriele Cancelli, Marko Lasic
Registrazione al violoncello: Mariano Bulligan
Tecnica: Fausto Bonvini
Elementi di scena e cicloscenografia: Belinda De Vito
Sarta: Antonella Guglielmi
Biciclette d’epoca: Davide Portinari
Organizzazione: Giulia Birriolo
Progetto grafico: Belinda De Vito
Fotografia: Alessandro Rizzi
Video: Mimetos
Supporto tecnico: Emanuele Gereon, Tommaso Pascolini
Produzione: Associazione Culturale Arearea 2014
Co Produzione: Associazione Mittelfest 2014
Co progettazione: Federica Giuliano
Con il sostegno di: MIBACT Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo– Dipartimento dello Spettacolo dal Vivo
Con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
Partner e sostenitori: Pro Loco di Venzone, Pro Loco di Maniago, Comune di Bassano del Grappa, Comune di Cormons, Comune di Staranzano, Associazione La Scuelute di Castions delle Mura, Comune di Rivignano Teor, Comune di Udine/Udinestate2014, Comune di Duino Aurisina, Comune di Faedis.

Un’anima d’acciaio (il telaio), curve eleganti (sistema di sterzo), movimenti concatenati dati dagli organi di trasmissione e una verità laterale: le ruote. Per danzare la Grande Guerra Arearea ha bisogno di una bicicletta.
Ruedis_ruote di confine è uno spettacolo itinerante articolato in quattro scene collocate in diversi spazi della città:
_1913 secondo Duchamp
_Trincea
_Muto
_Orizzonti
Su telai dei primi del Novecento e incalzati da musiche dal vivo d’ispirazione futurista, Arearea porta all’estremo l’elogio del dinamismo che ha spinto il mondo intero dritto alla guerra. Esaltazione, patriottismo e gloria hanno travolto milioni di essere umani. I sei danzatori Arearea ricercano, in quel frastuono, l’affermazione della vita, la bellezza dell’incontro con l’altro, la pace.

Il tour di Ruedis_ruote di confine non termina qui!
A presto per le prossime date!