s
Indefinito

Indefinito-Atto II è la “rimessa in scena” della prima opera nata in collaborazione dieci anni fa tra Arearea (Roberto Cocconi e Luca Zampar), Maria Elisabetta Novello e Martina Bertoni.

 

In questo spazio temporale, tra il I e II Atto di Indefinito, la collaborazione tra Arearea e Maria Elisabetta Novello ha visto realizzarsi altre due Azioni, Sursum Corda e Ciò che resta del fuoco, azioni che hanno determinato il progredire di Indefinito stesso.

 

Il comune denominatore dei lavori realizzati in questi anni si trova sicuramente nella inevitabile messa in atto di un’azione volta a rivelare ogni volta l’indicibile. In Sursum Corda cercata nel ritmo pulsante del cuore che scandisce senza interruzioni il ritmo della vita, in Ciò che resta del fuoco con una riflessione sul tema del fuoco, che tutto brucia e trasforma e in INDEFINITO attraverso la decostruzione di una identità labile e effimera.

 

Indefinito-Atto II vedrà ancora una volta la danza contemporanea e l’arte entrare in relazione tra loro questa volta insieme ai suoni di Walter Sguazzin. L’installazione a terra fatta di cenere, traccia e testimonianza di un mondo, di un corpo e di un tempo instabile in continua mutazione verrà stravolta e trasformata dal passaggio di Roberto Cocconi e Luca Zampar che danzeranno insieme alle sonorità create durante la performance da Walter Sguazzin

Danzano:
Roberto Cocconi, Luca Zampar

Musiche:
Walter Wattabass Sguazzin

Luci:
Maurizio Tell

Produzione:
Arearea

Allestimento:
Maria Elisabetta Novello

29 dicembre 2019
Lo Studio _ Udine _ Off Label #10
28 dicembre 2019
Lo Studio _ Udine _ Off Label #10
INDIETRO
ASSOCIAZIONE CULTURALE AREAREA / PI 01856180300 / CON IL SOSTEGNO DEL MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITÀ CULTURALI / PRIVACY / COOKIE / CREDITS